Un giorno a Lucerna: cosa vedere nella bomboniera della Svizzera

Se dovessi trovare una parola per descrivere Lucerna, userei “gioiello”.
Se dovessi sceglierne un’altra sceglierei senza dubbio “raffinatezza”.
Oppure potrei usare “perla”, “quadro”, “eleganza” o “bomboniera”.
Ci sono tantissime immagini che questa città ha evocato nella mia testa.
Tutte immagini bellissime, delicate, sobrie, signorili e romantiche.
Un giorno a Lucerna è sufficiente per esplorarla bene, ora vi racconto il mio.
Vi lascio la solita mappa, anche se Lucerna è piccolina e si gira a piedi.

A mio avviso, tra le cose da vedere in un giorno a Lucerna c’è il lungolago.
La parte più bella della città, dove ogni scorcio sembra provenire da una cartolina e dove tutto è così ovattato e calmo da sembrare finto. Godetevi la vista sugli splendidi edifici della città che circondano il Lago dei Quattro Cantoni, passeggiate sotto il Ponte di Legno o camminate fino alla bella Hofkirche. Il tutto con la magia delle Alpi Svizzere sullo sfondo: quando ci sono stata io era aprile ed erano ancora innevate, il che a contribuito a rendere l’atmosfera ancora più da fiaba.

Un giorno a Lucerna: Lago

Un giorno a Lucerna: Lago

Un giorno a Lucerna: Lago

Un giorno a Lucerna: Hofkirche

Una volta lasciata la parte del lungolago, con una passeggiata di appena cinque minuti arriverete nella Old Town, il centro di Lucerna. La cura dei dettagli e la raffinatezza trovano qui la loro massima espressione: i palazzi affrescati perfettamente conservati, le belle vie che convergono in piazzette, le fontane, i ristorantini caratteristici. Tra le piazze, vi consiglio di segnare Hirschenplatz e Kornmarkt, la sede del Municipio.

A circa 10 minuti dalla Vecchia Città, troverete Lowenkmal, il Monumento del Leone Morente, descritto da Mark Twain come “il pezzo di pietra più triste della storia”. La statua del leone dal volto sofferente è un omaggio al sacrificio delle guardie svizzere durante la Rivoluzione Francese ed è impressionante fermarsi e osservare la sua espressione perfettamente evocativa.

Passeggiando per Lucerna vedrete sicuramente delle torri leggermente sopraelevate rispetto al centro: vi consiglio di fare una capatina nella zona delle mura.
Si puo’ ammirare un panorama dall’alto sulla città e – se si ha tempo – fare il faticoso ma appagante percorso tra le Nine Towers: un bel modo per avere un’altra prospettiva su questo dolce gioiellino svizzero.

Un giorno a Lucerna: Old Town

Un giorno a Lucerna: Old Town

Un giorno a Lucerna: Old Town

Un giorno a Lucerna: Old Town

Un giorno a Lucerna: Old Town

Un giorno a Lucerna: Monumento del Leone Morente

Un giorno a Lucerna: Monumento del Leone Morente

Un giorno a Lucerna: Nine Towers

Un giorno a Lucerna: Nine Towers

Ok, adesso pensiamo alle cose serie: se vi dico “Svizzera”, voi a cosa pensate?
Io ai formaggi, è un’immagine automatica, tipo i cani di Pavlov.
A Lucerna ho mangiato una fonduta buonissima, uno dei piatti più gustosi mai assaggiati nella vita: pezzetti di pane da affogare nel formaggio fuso aromatizzato al vino bianco, da gustare con del buon vino.
Il ristorante Fritschi si trova in pieno centro, ha prezzi svizzeri, che compensa grazie a un locale elegantissimo e alle porzioni abbondanti: a me era avanzato un po’ di pane e il cameriere mi ha portato altro formaggio fuso, ovviamente gratis. Tra le altre specialità della zona propone anche il rösti, un fantastico piatto a base di patate, cipolla e ovviamente formaggio.

Un giorno a Lucerna: fondue

Un giorno a Lucerna: Rösti

Un giorno a Lucerna: informazioni pratiche

Lucerna si trova nella Svizzera meridionale, a poche ore dal confine con l’Italia, ad esempio circa tre ore da Milano. Altrimenti, è’ possibile dedicare un giorno a Lucerna anche partendo da Zurigo, raggiungibile in poco più di un’ora d’auto.
Non c’è bisogno che sia io a dirvi che i prezzi sono esosi e anche fare colazione diventa piuttosto costoso. In ogni caso, se dalla Old Town impostate il navigatore sul Monumento del Leone, a un certo punto troverete un centro commerciale con un supermercato che vende di tutto (anche brioches) a prezzi abbordabilissimi.
Per quanto riguarda l’hotel, io ho soggiornato all’Hotel Falken, molto basico, ma in pieno centro.

Follow:
Share:

3 Comments

  1. 27 luglio 2017 / 19:43

    Hai detto benissimo: Lucerna è un gioiello. Io l’ho vista nel periodo invernale, durante i mercatini di Natale e l’atmosfera di festa con le bancarelle, il profumo di biscotti e le candele accese ha reso tutto ancora più magico

  2. 28 luglio 2017 / 8:13

    Non ho mai visto Lucerna, però ogni volta che mi passa di fronte agli occhi la foto del ponte coperto mi viene un brivido, lo trovo bellissimo. In questo momento però, vorrei solamente aver a portata di mano quei piatti di cui hai messo le foto, sono l’emblema della bontà

Rispondi