Visitare San Marino: un giorno a spasso nel Medioevo

Ho un debole per tutto ciò che è MedioEvo.
Per i borghi fortificati, le torri di guardia, i castelli, i camminamenti e le cinte murarie.
Per i luoghi che profumano di storia, di cavalieri, principesse, famiglie nobiliari in lotta tra loro.
E visitare San Marino è così: è un tuffo nel passato, è ammirare il panorama da torri che – un tempo – erano usate per difendersi dai nemici, è perdersi per le strade in salita di una repubblica che si trova sul territorio italiano ma che si è sempre definita libera ed indipendente.

Visitare San Marino è molto facile e veloce, dal momento che il centro storico è piccolino e che i vari punti di interesse sono vicini e collegati tra di loro; non c’è bisogno di prendere nessun mezzo, ma si gira tutto a piedi. Indossate scarpe comode perché ci sono tantissime salite e altrettanti scalini. Vi dico solo che, in quella giornata, ho salito e sceso l’equivalente di sessanta piani di gradini! In definitiva, per girare nel centro di San Marino, vi ci vorrà circa un’intera giornata, musei esclusi.
Piccola parentesi: io non ho visitato nessuno dei musei presenti in città, ma – se vi interessano – ce ne sono diversi e riguardano torture, armi, e curiosità varie.
Visitare San Marino

Visitare San Marino: i punti di interesse

Il simbolo della città – che troverete anche sulle monete e sulla bandiera della Repubblica – sono le tre torri, costruite circa dieci secoli fa con scopi difensivi. Le prime due sono più grandi, e all’interno ci sono dei piccoli musei, mentre la terza è più che altro un torrione,  non è aperta al pubblico e si puo’ visitare soltanto dall’esterno.
La prima torre – detta anche Guaita – è la più grande delle tre, sorge direttamente (senza fondamenta) sul Monte Titano e si gode di una vista impagabile, da un lato sulla riviera romagnola, dall’altro sulla seconda torre. Più che di una torre, in realtà si tratta di un vero e proprio castello, visto che al suo interno conta anche una chiesetta e le prigioni; è il posto che, più degli altri, mi ha reso più facile chiudere gli occhi e immaginarmi una fiaba ambientata proprio in quella splendida cornice medievale.
Una volta saliti in cima – dopo una scala piuttosto ripida che termina con dei pioli – si gode di un panorama pazzesco: le finestrelle che circondano la torre regalano un panorama a tutto tondo della città di San Marino e dei dintorni.

Viistare San Marino

Viistare San Marino

Viistare San Marino

La cosa bella è che tutte e tre le torri sono collegate tra di loro attraverso un percorso molto suggestivo e interessante: sembra veramente di tornare indietro del tempo quando tutto questo era storia e non turismo, basta un pizzico di immaginazione e si riescono a vedere i cavalieri che sorvegliano l’ingresso ai castelli.
La seconda torre sorge nel punto più alto del Monte Titano e offre il migliore panorama (secondo me) sulle verdissime e dolcissime valli circostanti; gli strapiombi sono vertiginosi e – dall’alto della torre – sembra di stare sospesi nel cielo. Al suo interno ospita il museo delle armi antiche e – dalla cima – si riescono ad ammirare le altre due torri.
Infine, attraverso un bellissimo percorso all’interno di un piccolo boschetto immerso nel verde, si giunge alla terza torre che – come vi anticipavo prima – non è aperta al pubblico, aspetto che forse la rende più misteriosa delle altre due: essendo impossibile da visitare al suo interno, possiamo immaginarci qualunque cosa, da una realistica rievocazione storica ad una leggenda o un racconto fantasy. Che ne sappiamo noi, magari all’interno tenevano i draghi!
Draghi e fantasia a parte, la cosa misteriosa e un po’ inquietante è che, all’interno della terza torre, si trovava una prigione profonda 8 metri, peccato non poterla visitare.

Visitare San Marino

Visitare San Marino

Visitare San Marino

Visitare San Marino

Terminata la visita alle tre torri, si percorre di nuovo il camminamento in pietra, per dirigersi nel piccolo centro storico della Repubblica più antica del mondo. Io avevo sentito molto parlare di San Marino come paradiso dello shopping, a causa dei prezzi vantaggiosi delle grandi marche rispetto a quelli italiani, ma – a dirla tutta – non ho trovato niente per cui valesse la pena di fermarsi in un negozio e togliere del tempo alla visita della città. Forse va meglio agli appassionati di armi..
Bellissima è la piazza principale, ovviamente chiamata Piazza della Libertà, in nome di questo valore tanto caro ai sanmarinesi, con il Palazzo Pubblico, stupendo al tramonto. Dalla terrazza si riesce anche ad ammirare – ancora una volta – il panorama mozzafiato sulle campagne marchigiane ed emiliane. Poco lontano si trova anche la Basilica del Santo.

Visitare San Marino

Visitare San Marino: indirizzi e informazioni pratiche

Ora che ho terminato con la lista di luoghi che dovete assolutamente vedere nel caso decideste di visitare San Marino, vorrei darvi qualche informazione utile per quanto riguarda alberghi, posti in cui mangiare e costi dell’ingresso alle torri e del parcheggio.
Quello che vi consiglio assolutamente è di pernottare nel centro storico di San Marino, lasciare l’auto al parcheggio numero 6 – appena fuori – e proseguire a piedi per tutta la durata della vostra visita. Altrimenti vi tocca parcheggiare nella parte bassa e prendere la funicolare, il che vi farà perdere del tempo.
Noi abbiamo scelto l’Hotel Rosa, a 100 metri dall’ingresso della prima torre: molto carino, in posizione invidiabile, con colazione inclusa. Vi consiglio di prenotare la camera con vista, perché la mattina, una volta aperte le finestre, potrete godere di una vista da quella che sembra la stanza di una principessa.
Visitare San Marino

Inoltre, il personale dell’hotel vi rilascerà la TuttoSanMarino Card, per avere delle riduzioni per entrare nelle torri, e una tessera del parcheggio, che vi farà pagare la metà di quanto costerebbe normalmente. Precisamente, la tariffa giornaliera del parcheggio numero 6 è di 8€, ma – grazie alla convenzione con l’hotel – ne pagherete solo 4.
Lo stesso vale per l’ingresso alle torri e ai musei: vi suggerisco di comprare la card cumulativa che costa 10,50€ e vi consente l’ingresso alle due torri visitabili e ai musei che sceglierete di visitare. Con la tessera convenzionata pagherete 7,50€, con la possibilità di restituirla e riavere indietro 1,50€: io ho preferito tenerla come ricordo nel mio portafogli.


Per finire, vi riporto i nomi dei locali in cui abbiamo mangiato noi: per pranzo abbiamo scelto “La Gatta”, un localino carinissimo, che offre piadine e taglieri di affettati locali. A cena – dato che era la sera del mio compleanno – abbiamo voluto scegliere il ristorante più bello e panoramico, e la scelta è andata su “La Terrazza”, che offre una vista privilegiata sulla piazza principale; il cibo è buono e offre piatti della tradizione, rivisitati in chiave particolare e gourmet.

Visitare San Marino

 

Follow:

11 Comments

  1. 3 maggio 2016 / 12:13

    Bella San Marino <3 ci sono stata ormai diversi anni fa ma ricordo il giusto… solo che c'era la neve visto che era pieno inverno, e devo dire che faceva il suo bell'effetto! 🙂

    • 3 maggio 2016 / 12:19

      Con la neve e la nebbia deve regalare scenari ancora più suggestivi 🙂

  2. 18 maggio 2016 / 7:19

    Un paio di anni fa andavamo in Puglia in macchina per le vacanze e ci siamo fermati qui per una breve sosta… non ho potuto visitarla bene come hai fatto tu ( e viste le tue foto mi sto mangiando le mani) ma è stata una visita bellissima! 🙂 comunque ottimi suggerimento della card cumulativa per risparmiare un pochino! 🙂

    • 18 maggio 2016 / 7:36

      Sono sicura che avrai la possibilità di tornarci, alla fine basta veremente una giornata per vedere tutto:)

  3. 2 giugno 2016 / 8:36

    Eccoci! Lo avevamo letto eccome, ma non avevamo lasciato commento…ogni tanto ci scappano gli articoli anche a noi ahaha!
    Dalle tue foto sembra proprio incantevole come lo immagino! Anche io adoro qualsiasi cosa abbia richiami medievali…tranne la storia dell’arte che devo dare come esame a fine giugno! ahaha
    Un bacione <3

    • 2 giugno 2016 / 10:39

      Ahahaha tranquilli!
      San Marino è carinissima, secondo me vi piacerà! 🙂

      Un bacione a voi!

  4. 5 giugno 2016 / 8:43

    San Marino mi ispira un sacco, forse riesco ad organizzarmi per un weekend a Settembre, quest’articolo mi è stato utile, e mi son segnata il nome dell’hotel!!

    • 5 giugno 2016 / 8:50

      Ciao Michela, grazie 🙂

      Sono contenta che le mie informazioni possano esserti utili! San Marino è carinissima 🙂

  5. 22 luglio 2016 / 22:48

    Ci son stata, ma stavolta Elisa son io a dirti che m’ha deluso..
    Sarà che tornavo dalla Rocca di San Leo, non saprei..
    Ho dato una anticipazione da me..
    Questo blog intuisco che lo visiterò più spesso che posso.

    • 23 luglio 2016 / 6:21

      Purtroppo o per fortuna, ogni luogo suscita emozioni diverse a chi lo visita, quindi è normale che ció che a me è piaciuto molto, possa aver deluso qualcun altro.

      E grazie mille: sono contenta che il mio blog ti piaccia 🙂

Rispondi