Visitare Stonehenge: come arrivare da Londra e come organizzare la giornata

Non vedevo l’ora di arrivare, come fosse un appuntamento.
Come se avessi dovuto incontrare una persona di cui ho sentito parlare per anni.
Una camminata in una strada verdissima, a tratti infinita, a tratti troppo breve.
Avvolta in un silenzio assordante, con il vento caldo a scompigliarmi i capelli.
Quando ho scoperto che sarei tornata a Londra, il primo pensiero è stato: “voglio visitare Stonehenge”.
E ora vi racconto la mia giornata.

Stonehenge è un luogo incredibile, irreale, mistico.
Riesce ad essere silenzioso, anche se pieno di turisti.
Fa porre mille domande su come sia stato costruito il famoso cerchio.
O del perché sia ancora in piedi, dopo circa cinquemila anni.

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge: come ci si arriva da Londra?

Il modo migliore è senz’altro l’auto: sono circa 90 km, quindi due ore.
In alternativa, ci sono i tour organizzati che partono da Londra, in bus.
Oppure – la scelta per cui ho optato io – è raggiungere Salisbury in treno e di lì prendere l’autobus.
La compagnia ferroviaria che copre la tratta è la South-West Train e il biglietto costa circa 30€.

Da Londra Waterloo a Salisbury i treni passano ogni ora, e impiegano poco più di novanta minuti.
Una volta arrivati a Salisbury, vedrete sicuramente i bus verdi di Stonehenge Tour.
Io mi sono trovata benissimo: i bus passano ogni mezz’ora e sono coordinati con i treni in arrivo da Londra.
Non fatevi ingannare dalla dicitura “tour”, dato che – una volta preso l’autobus – sarete liberi di organizzarvi come preferite.

Avrete due opzioni: la più semplice ed economica è quella di scegliere soltanto di visitare Stonehenge, al costo di 15£. Nella seconda, invece, sono incluse anche la visita alla bellissima cattedrale di Salisbury e ad Old Sarum, un altro complesso archeologico; in questo caso, il prezzo è di 35£.
Io ho scelto quest’ultima e non me ne sono per niente pentita: potrete scendere ogni volta che lo desiderate lungo il tragitto Salisbury-Stonehenge, e rimanere in ciascuna delle tre fermate per tutto il tempo che volete. Non ci sarà nessuno che vi corre dietro come nei tour organizzati, deciderete soltanto voi quanto tempo dedicare alle attrazioni.

Durante il tragitto, di circa trenta minuti, potrete ascoltare la storia tramite le audioguide anche in italiano e anche ricaricare il cellulare tramite le prese USB.

Un consiglio fondamentale, secondo me: dimenticatevi le navette che dal visitor center portano al sito.
Dimenticatele, e andate a piedi: è circa un kilometro da percorrere in una strada in mezzo al verde.
Pochissimi visitatori scelgono questa strada, il che lo rende ancora più bello e suggestivo.

Infine, per il pranzo, l’unica alternativa è al ristorante del visitor center, dove hanno anche un gelato buonissimo.

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge

Cosa si fa dopo aver finito di visitare Stonehenge?

La fermata successiva è Old Sarum, complesso ancor più antico e immerso nelle colline del Withshire.
Anche in questo caso, dalla fermata del bus, è necessaria una camminata panoramica immersi nel verde.
Old Sarum è il luogo dove è nato il primo insediamento che poi darà vita alla città di Salisbury.
Sorge su una collina dalla pianta circolare e oggi ne rimangono solo rovine.
Si visita in breve tempo e secondo me ne vale la pena, l’atmosfera è surreale.
In ogni caso – se non avete acquistato il biglietto completo dello Stonehenge tour -l’ingresso costa 6£.

Dopodiché, potrete prendere un qualsiasi autobus e tornare verso Salisbury.
Se non avete tempo, limitatevi alla visita della cattedrale, dove si trova la copia meglio conservata della Magna Charta. In caso contrario, dedicate qualche ora a questo piccolo gioiello inglese: a me è piaciuto da morire!

Visitare Stonehenge

Visitare Stonehenge: Old Sarum

Visitare Stonehenge: Old Sarum

Visitare Stonehenge: Old Sarum

Visitare Stonehenge: Cattedrale di Salisbury

Visitare Stonehenge: Salisbury

Follow:
Share:

12 Comments

  1. 7 giugno 2017 / 9:24

    Tornerò a Stonehenge ad agosto dopo più di 10 anni. Non conoscevo Old Sarum, ma ora lo aggiungo subito all’itinerario 🙂

    • 7 giugno 2017 / 9:31

      Direi di si, è molto carino 🙂
      Sarai in auto?

  2. 7 giugno 2017 / 9:54

    Ho letto pareri molto discordanti su Stonehenge, uno molto di recente che concorda con altri nel dire che la vicinanza alla strada ha intaccato la sua magia. Personalmente non ci sono mai stata, ma credo che sia una tappa obbligatoria da fare prima o poi!

    • 7 giugno 2017 / 9:55

      Quello che ha intaccato la magia sono gli autobus che portano direttamente al sito. La strada da fare per raggiungerlo è in mezzo al verde e ci passano pochissime persone 🙂
      È iper-turistico, ovviamente, ma bellissimo.

  3. 7 giugno 2017 / 12:49

    Mi è piaciuto moltissimo questo post, ricco di informazioni! Anche a me piacerebbe molto visitare Stonehenge e la prossima volta che vado a Londra vedrò di farlo di sicuro!

    • 7 giugno 2017 / 14:16

      Grazie Michela <3
      Te lo consiglio, é proprio bello 🙂

  4. 7 giugno 2017 / 14:11

    E’ da una vita che anche io sogno di visitare Stonehenge e la zona limitrofa… grazie per questo articolo! <3

    • 7 giugno 2017 / 14:16

      Ma grazie a te
      Te lo consiglio tantissimo, fatto on the road deve essere ancora meglio:)

  5. 21 luglio 2017 / 10:17

    ci sto per andare tra 14 giorni ma devo prenotare i biglietti o li prendo in loco secondo voi?
    grazie mille

    • 27 luglio 2017 / 10:51

      Sì, io li ho fatti direttamente sul bus 🙂

  6. Ro
    30 ottobre 2017 / 23:37

    Noi andremo tra qualche giorno ma sembra sia difficile organizzarsi con treni o bus perché a novembre il sito chiude molto presto e i biglietti sono acquistabili solo fino alle 15. L’unica soluzione è in macchina che però ci farà bruciare una giornata intera che invece volevamo dedicare a Londra. Non capiamo se le 2 ore di auto sono reali o approssimative. Noi partiremmo direttamente da Stansted. Grazie per i consigli.

    • 31 ottobre 2017 / 7:40

      Ciao! Le due ore sono reali ma chiaramente dipende dal traffico. A che ora arrivate a Stansted? Se arrivate in mattinata potete andare direttamente al sito, visitarlo (ci impiegherete un’ora e mezza circa) e poi tornate a Londra. Quanti giorni starete a Londra?

Rispondi